10 LUOGHI ROMANTICI A MILANO!

Milano in Tour

11 Febbraio 2019

Nessun commento

San Valentino: origini, curiosità e tradizioni dal Mondo!

Non sapete dove portare la vostra anima gemella a San Valentino? Oppure dove trascorrere un pomeriggio romantico?

Vi suggerisco 10 luoghi romantici a Milano, per passare dei momenti indimenticabili!

Il 14 Febbraio è conosciuto da tutti come San Valentino, la festa degli innamorati.
Il povero Valentino (intendo il Santo), era un martire cristiano che poco ha a che fare con cioccolatini, rose e cenette romantiche!
Come mai allora la festa degli innamorati si festeggia proprio in questo giorno?
Scopriamolo insieme con 10 curiosità sulla festa dell’amore!

VALENTINO, IL SANTO

Valentino era un vescovo cristiano del 3° secolo dopo cristo, morto martire. Nel 270 l’imperatore Claudio II lo invitò a convertirsi al paganesimo: Valentino rifiutò, venne imprigionato, lapidato e, infine, decapitato.
Nel 496 d.C. Papa Gelasio I volle porre fine agli antichi riti pagani in onore del dio della fertilità, ed istituì al loro posto i festeggiamenti per San Valentino.
Una leggenda narra che durante la prigionia Valentino si fosse innamorato della figlia cieca di un custode della prigione la quale, grazie proprio alle preghiere del Santo, riacquistò la vista: l’ultimo messaggio rivolto all’amata venne firmato con la dicitura “dal vostro Valentino”. Un’altra storia dice che fu il primo a celebrare l’unione fra un legionario pagano e una giovane cristiana e in molti avvalorano l’ipotesi sulla sua capacità di riconciliare due innamorati portando loro una rosa.
Da allora, Valentino è il patrono degli innamorati.

1400

Il lato romantico di San Valentino risale con probabilità al medioevo.
Troviamo il primo riferimento alla festa degli innamorati nel poema il Parlamento degli Uccelli di Geoffrey Chaucer.
A Parigi nel 1400, il 14 febbraio, si ricorda la fondazione dell’Alto tribunale dell’Amore: questo doveva sentenziare su tradimenti, violenze e amore. Parliamo poi dei bigliettini che gli innamorati si scambiano tradizionalmente il giorno di San Valentino, soprattutto nel mondo anglosassone. Il bigliettino più antico che si ricordi è quello scritto da Carlo d’Orleans alla moglie mentre era chiuso nella torre di Londra dopo essere stato sconfitto nel 1415.
Romantico, no?

SAN VALENTINO NEL MONDO

Non in tutto il Mondo la Festa degli Innamorati è il 14 Febbraio!
In Brasile si festeggia infatti il 12 Giugno, nel giorno che precede la festa di Sant’Antonio, patrono dei matrimoni.
Negli Usa San Valentino è in data tradizionale e non è solo la festa degli innamorati, ma quella di tutti i legami d’affetto. Ci si scambiano bigliettini anche fra amici e in famiglia.
In Giappone, invece, sono le donne a donare cioccolatini non solo ai propri amati, ma anche a colleghi e datori di lavoro: a scanso di equivoci, c’è il Honmei choco, da domare al ragazzo di cui si è innamorate, e il Giri choco da regalare in segno di amicizia. Gli uomini ricambieranno esattamente un mese dopo, il 14 Marzo, donando esclusivamente cioccolato bianco.
In Cina si festeggia a inizio agosto, il settimo giorno del settimo mese lunare.
Paese che vai, San Valentino che trovi!
In Russia, invece, San Valentino non è festeggiato 🙂

san valentino curiosità

GIULIETTA E ROMEO

Verona è la patria dei romantici in Italia e nel Mondo: parliamo infatti della città di Romeo e Giulietta!
La famosa casa di Giulietta riceve più di 1000 lettere indirizzate proprio all’eroina Shakespeariana ogni anno nel giorno di San Valentino.

ROSE ROSSE

Perchè a San Valentino si regalano prevalentemente rose rosse?
La rosa rossa è il simbolo dell’amore che vince su tutto, in grado di superare anche la morte!
Simbolico anche il numero di rose che un innamorato sceglie di regalare:

  • quando si regala una singola rosa, vuole dire che ci si è innamorati al primo sguardo;
  • un mazzo di nove rose rosse comunica a chi lo riceve che quella storia d’amore durerà per tutta la vita;
  • se si regalano dieci rose rosse, l’uomo dice alla sua lei: “Tu sei la donna perfetta per me”;
  • undici rose rosse indicano che l’altro è considerato come il bene più prezioso;
  • dodici raccontano la paura dell’abbandono e la speranza che ciò non accada;
  • tredici rose rosse sono il segno di una passione che va tenuta nascosta;
  • con quindici rose rosse un uomo vuole farsi perdonare di qualche errore commesso;
  • con venti si vuole proclamare la propria sincerità;
  • con trentatré si comunica un amore profondo.
  • Infine cento rose rosse sono una vera e propria dichiarazione di totale sudditanza nei confronti dell’amato.
san valentino curiosità

CIOCCOLATINI e DINTORNI

Altra usanza tipica del giorno di San Valentino è quella di regalare cioccolatini a forma di cuore!
La prima scatola di cioccolatini di San Valentino è stata ideata da Richard Cadbury nel 1868.
Nel 1800 anche i medici credevano nel potere salvifico dei cioccolatini: prescrivevano infatti cioccolato alle persone che soffrivano a causa delle pene d’amore!

san valentino curiosità

GIRLS POWER!

In Danimarca il 14 febbraio le donne danesi chiedono ufficialmente la mano dei loro innamorati. L’usanza risale al Medioevo, quando la regina scozzese Margareta stabilì che solo nel mese di febbraio, una donna potesse chiedere in matrimonio un uomo.
Se l’uomo rifiutava, il risarcimento da pagare erano 12 paia di guanti di seta!

Buon San Valentino a tutti! Che sia non solo il giorno degli innamorati, ma anche dell’amore in senso più ampio, dell’amicizia e dell’affetto in famiglia!

Paola – Milano In Tour

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

visite guidate milano in tour