I 6 LUOGHI PIU' TERRIFICANTI E DA BRIVIDI A MILANO (E DINTORNI)!

Milano in Tour

24 ottobre 2018

Nessun commento

I 6 luoghi più terrificanti e da brividi a Milano (e dintorni!)

Milano e la Lombardia nascondono alcuni tra i luoghi più terrificanti del Mondo.

Vi porto a fare un giro in questi posti spettrali…avrete i brividi!

6 LUOGHI TERRIFICANTI E DA BRIVIDI A MILANO (E DINTORNI!)

Sapete che a Milano e in Lombardia esistono alcuni dei luoghi più terrificanti e spettrali del Mondo?

Non so scherzando, anzi, quando leggerete questo articolo dovrete mettervi un maglioncino perchè vi verranno i brividi!

In alcuni di questi luoghi vi ho portato o vi porterò presto di persona, altri invece potremo ammirarli solo in fotografia (per fortuna!!!)

Pronti? Tre, due, uno….terrore!!!!

Milano da brividi

SAN BERNARDINO ALLE OSSA – MILANO

In pieno centro storico a Milano si nasconde uno dei luoghi più spettrali della città: la chiesa di San Bernardino alle Ossa.
Il nome è già tutto un programma, vero?

La chiesa nasconde alcuni oscuri segreti:
innanzitutto,  il sepolcreto dei Disciplini. Una botola al centro della chiesa conduce a questo macabro luogo, sui cui muri si aprono trovare 21 nicchie in muratura, dove i Disciplini adagiavano i loro confratelli defunti avvolti nel loro Saio. No, niente ansia: è un luogo non accessibile ai visitatori!

Si può invece andare ad ammirare la cappella ossario, le cui pareti sono ricoperte da ossa e teschi umani, a formare eleganti decorazioni!

Vi porto qui SABATO 27 OTTOBRE!
Info e prenotazioni cliccando qui

Milano da brividi

CREMATORIO DEL CIMITERO MONUMENTALE  – MILANO

Il Cimitero Monumentale è un luogo di straordinaria bellezza e di enorme valore artistico, un vero e proprio museo a cielo aperto!
Innumerevoli gli aneddoti e le storie che potrei raccontarvi su questo luogo, ma mi concentrerò su uno dei suoi angoli più celati: il crematorio.
Un posto che sembra essersi fermato indietro nel tempo, con la giusta patina del passato che vela le foto dei defunti, abbigliati nelle classiche fogge ottocentesche e primi ‘900.
Considerata segno di maturità e civiltà per una società moderna capace di conciliare la novità della scienza con il rispetto delle tradizioni più antiche, la cremazione si scontrava all’epoca (oggi non più) contro il dogma cattolico della “resurrezione della carne”, così che la sua introduzione all’interno del Monumentale ne rafforzava il significato di luogo attento alle esigenze dei vari credo religiosi ma anche dei vari convincimenti ideologici.
A me mette sempre un po’ i brividi…a voi?

Vi porto qui DOMENICA 28 OTTOBRE!
Info e prenotazioni cliccando qui

STRETTA BAGNERA

La “stretta Bagnera” è una viuzza piccolissima, apparentemente normale, in pieno centro a Milano, vicino a Via Torino.
Ma non è una via come le altre: è una vera e propria scena del crimine.
Qui infatti si sono compiuti gli efferati omicidi del primo serial killer italiano, Antonio Boggia, precursore del famoso Jack lo Squartatore.
Antonio, un uomo anziano per bene: così conquistava la fiducia delle sue vittime, che finivano letteralmente a pezzi per ragioni futili e venali.
Non sorprendetevi dunque se, percorrendo la via, un soffio d’aria fredda vi accarezzerà il collo…

Vi porto qui MERCOLEDI’ 31 OTTOBRE!
Info e prenotazioni cliccando qui

Milano da brividi

CIMITERO DEL VILLAGGIO CRESPI – CAPRIATE SAN GERVASIO

Uno dei miei luoghi preferiti: il cimitero del villaggio operaio di Crespi d’Adda.
Luogo veramente calmo, poetico e meraviglioso soprattutto al tramonto, è una distesa di piccole lapidi tutte uguali su un prato all’inglese.
Tanta perfezione è inquietante, così come il fatto che le tombe appartengono in buon numero a bambini morti prematuramente nei primi anni del ‘900.
Impressionante anche il mausoleo della Famiglia Crespi, che la leggenda narra essere in realtà un portale verso una nuova dimensione…

Vi ho portati a Crespi negli scorsi mesi, controlla se è in programma una visita a Crespi d’Adda qui

Milano da brividi

CASTELLO DI LANDRIANO – PROV. PAVIA

Landriano è un piccolo comune in provincia di Pavia, che ospita un bellissimo castello medievale arroccato su un isolotto e circondato da un torrente.
Il castello è privato e chiuso per restauri (non entrateci quindi, è pericoloso e contro la legge!), e una nebbia lo avvolge molto spesso, rendendolo ancora più suggestivo.
Famosa la leggenda di Lady Janet, bruciata sul rogo nella piazza antistante il castello con l’accusa di stregoneria.
Secondo la leggenda, il fantasma di Janet preannuncia la sua venuta con un dolce canto per poi impossessarsi della mente del malcapitato facendogli rivivere la sofferenza della sua morte.

Milano da brividi

MANICOMIO DI MOMBELLO – LIMBIATE

Altro luogo da brividi lungo la schiena è l’ex manicomio di Mombello, ormai pericolante e abbandonato (non entrateci, è pericolante e rischiate di farvi molto male).

Risalente alla metà del 1800, era un luogo di indicibili e assurde sofferenze, e venne chiuso nel 1978.
Ora è abbandonato e diroccato, e dalle foto sembra essere uno dei luoghi più sinistri e infestati che si siano mai visti.

Milano da brividi

A me sono venuti i brividi solo a scrivere questo articolo per voi….spero che siate forti di cuore!

Alla prossima esplorazione amici!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

visite guidate milano in tour